Le farine animali per l’acquacoltura

Il 16 febbraio, con regolamento n. 56/2013, la Commissione europea ha reintrodotto l’utilizzo di farine animali (pollo, maiale) in acquacoltura.

Una decisione che interviene dopo 12 anni di divieti. L’utilizzo di farine animali nei mangimi è stato vietato nel 2001, a seguito della crisi dell’encefalopatia spongiforme bovina (Bse).
Nondimeno, a seguito di approfondite analisi dei rischi, la Commissione Ue ha considerato l’opportunità di ammettere l’utilizzo di materie prime per mangimi derivate da animali c.d. «mono-gastrici» – vale a dire, con un unico stomaco – come i maiali e i polli, a partire dal primo giugno 2013.

Secondo i più le motivazioni della UE sono strettamente di natura economica: la Cina e altri Paesi del sud est asiatico (i maggiori produttori al mondo) si accaparrano la maggior parte dei prodotti (in particolare farine di pesce) utilizzati come alimento in acquacoltura e quindi la UE cerca un succedaneo a basso costo.

Bisognerà vedere nella pratica in che misura percentuale tali alimenti potranno essere utilizzati e capire gli effetti sugli individui così alimentati  – a tal proposito la UE avrebbe già dovuto espletare le procedure di controllo secondo il principio di precauzione. A prescindere da ciò, questa scelta non mi trova particolarmente d’accordo neanche in linea teorica. E’ un errore strategico inseguire la concorrenza dei Paesi asiatici riducendo la i costi e quindi la qualità del prodotto finale, perché non potremmo mai competere con la loro quantità. La sfida è quindi proprio differenziarsi sulla qualità, rendendo il prodotto europeo sempre più sicuro, garantito, salutare e educando i consumatori a compiere scelte consapevoli.

Annunci

Informazioni su albertocorbino

Alberto Corbino è l'autore dei blogs: http://labuonaeconomia.wordpress.com ; http://ventanillas.wordpress.com ; http://italiain3b.wordpress.com https://edabpm.wordpress.com . Per ulteriori info, visitare la pagina: "l'autore di questo blog"
Questa voce è stata pubblicata in mercato globale, normativa e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...